Ci manca qualche spinta per essere"supremi"

Se in Italia la popolazione è questa... è un gran traguardo e dove i numeri possano fare la differenza su tutto e su tutti.."insomma essere veramente supremi e dire la nostra" Tutto sta nel volerlo e prenderci parte intensamente e non fare quello che si è fatto fino ad oggi"come il cane che si morde la coda".    Perché quel silenzio e stare nell'ombra nuoce sia a te e chi ti sta intorno e fa felici solamente i tuoi avversari e chi ti prende in contropiede...La nostra supremazia è fatta di numeri ma pure di idee da mettere in campo e basta questo per dire "di contare e di parecchio" e lo facciamo sia per eleggere un candidato o un politico e un governo che non sempre rispecchia le nostre esigenze perché non ci abbiamo messo tanto impegno, ci siamo un po' fregati con le nostre mani e chi ne è favorito è quello che non volevamo che ci fosse! Insomma essere un po' distratti fa questo è altro.   Se da un lato la nostra superficialità ci annienta dall'altro non siamo buoni a decifrare che cosa vogliamo veramente,una confusione dove il nostro "io" è sempre alla costante  ricerca dell' idea che non viene fuori  o non scervellandosi  più di tanto diciamo Stop.    Ma ci manca così poco per venire a galla di tutti i problemi che  più delle volte rinunciamo per non essere protagonisti e far vedere agli altri come siamo fatti e come la pensiamo; quel fattore di non apparire per paura di sbagliare e di essere intriganti. Oltretutto giudichiamo e non vogliamo essere giudicati, diamo un grido d'allarme quel campanellismo che poi dopo tutto si dimentica.."una sorta di scherzo " facciamo tanto chiasso per nulla a volte non rendendoci conto di come è la "vera battaglia e la lotta" tutto contornato da voci che sguazzano nell' acqua per poi affogare. Si potrebbe essere"unici" ma quella volontà appena entra da noi stessi sfugge subito dopo ,i motivi sono tanti come tanti sono i problemi che dal mattino alla sera siamo chiamati a risolvere ; forse pare sia uno dei fattori che ci frenano e frenano tutta la nostra esistenza.Pare che questo nostro"male" sia un bene per chi è al potere dove ci possono manipolare come vogliono, essere deboli e indifesi più che un"difetto sia pregio " dove almeno non si creano grane.N on voglio istigare alla violenza,ma una svolta quella si! Quella svolta di essere più protagonisti sia in politica e nel sociale,sulla cultura fondamentale e dei giovani lasciati in disparte ...e se l'Unione fa forza dove i numeri contano tutti insieme possiamo fare la differenza,la differenza di non"fare più male a noi stessi e agli altri" E se non siamo convinti di essere una forza , suprema su questo mondo.... allora quello che fino ad oggi ci hanno fatto... è meritevole e peggio deve venire per la nostra superficialità.

     Nella mente di un bambino                                  

Post popolari in questo blog

L'IMMAGINE SUGGESTIVA DEL MIO BLOG DI QUESTO MESE ...

NEL NOVEMBRE 2010 SCRISSI:"PIOVE E SONO TRISTE" OGGI LO SONO ANCORA DI PIÙ..

UN SALTO NEL VUOTO DAL 2017 AL 2018 |MA DOPOTUTTO DOBBIAMO PROVARCI !

CARABINIERI, POLIZIA :TRA I POST E BANDIERE DI UN PASSATO BURRASCOSO E INCIVILE...

QUELLA ESASPERAZIONE DEI PIÙ POVERI E DI QUEL MONDO CHE LI CADE ADDOSSO!

QUELLA TAVOLA DI NATALE APPARECCHIATA PER I PIÙ FORTI ..GLI ALTRI DEVONO ACCONTENTARSI DI ANNUSARE!

SOLO UN PICCOLO UOMO USA VIOLENZA SULLE DONNE PER SENTIRSI GRANDE.

18 MILIONI A RISCHIO POVERTÀ| E I BENESTANTI MANGIANO!

NOI FIGLI DEGLI ANNI 70|VIDEO